Il bassista dei Blink-18, Mark Hoppus ha rivelato di aver provato ad acquistare i biglietti per il prossimo tour di reunion della band, ma non ci è riuscito.

“Capisco che la vendita dei biglietti può essere frustrante”

“Ho comprato io stesso i biglietti per due dei nostri spettacoli solo per vedere com’era farlo. Mi sono stati soffiati via i biglietti dal carrello ed è andato in crash tutto”.

Il bassista e co-cantante ha continuato a rispondere alle lamentele sul nuovo modello di “prezzo dinamico” introdotto negli USA da Ticketmaster:

“Non me ne occupo io. Ha lo scopo di scoraggiare i bagarini. Stiamo cercando di offrirti il ??miglior spettacolo possibile al miglior prezzo.”

Author

Write A Comment