Ieri domenica 24 luglio si è svolta la prima delle due giornate confermate dell’ex Cernunnos Rock Fest 2022, ribattezzato col vecchio nome Camunia Sonora dopo la cancellazione di varie band.

Le due band di punta della giornata di ieri, SUFFOCATION e DECAPITATED, hanno tuttavia deciso di non suonare, arrivando sul posto ma cancellato le loro esibizioni. In qualche commento sui profili della band si è letto “no fee no show“.

AGGIORNAMENTO: Gli Alcest, hanno cancellato la loro presenza nella giornata del 31 luglio con un comunicato.

AGGIORNAMENTO 2: cancellato il festival, il comunicato degli organizzatori.

 

Gli Injury e i Necrodeath sono state quindi le uniche band ad esibirsi. La band emiliana ha dichiarato:

Questo conta per noi, più di tutto.
Suonare, divertirci e cercare di fare star bene le persone che abbiamo davanti.
Certo, non siamo né ciechi né sordi e abbiamo visto e sentito di tutto, ma per noi conta sempre e solo una cosa: suonare.
Così abbiamo fatto, dando il nostro meglio come sempre.
E un grazie e un abbraccione speciale a “Gev” per essere salito con noi sul palco e aver spaccato.
Ci vediamo in giro

Elena Merlin, di Merlin Music Management e manager dei Necrodeath, ha risposto ad un commento su facebook, scrivendo:

perché non avremmo dovuto esserci? Avevamo un contratto firmato in mano, che dalla a alla z è stato rispettato. Sono tutti bravi a dire la loro senza conoscere le singole situazioni di ogni gruppo coinvolto.

Author

Write A Comment