Neil Young ha reso omaggio a David Crosby, membro fondatore di The Byrds e Crosby, Stills & Nash, morto il 18 gennaio 2023.

Neil ha scritto:

David non c’è più, ma la sua musica continua a vivere. L’anima di CSNY, la voce e l’energia di David erano al centro della nostra band. Le sue grandi canzoni rappresentavano ciò in cui credevamo ed era sempre divertente ed emozionante quando suonavamo insieme. “Almost Cut My Hair”, “Dejavu” e così tante altre grandi canzoni che ha scritto sono state meravigliose su cui suonare e Stills e io ci siamo divertiti tantissimo mentre ci faceva andare avanti e avanti. Il suo modo di cantare con Graham è stato così memorabile, il loro duo è stato il momento clou di molti dei nostri spettacoli.

Abbiamo passato tanti bei momenti, soprattutto nei primi anni. Crosby è stato un amico molto solidale nei miei primi anni di vita, mentre affrontavamo insieme grandi pezzi della nostra esperienza. David è stato il catalizzatore di molte cose.

Il mio cuore va a Jan e Django, sua moglie e suo figlio. Grazie David per il tuo spirito e le tue canzoni, ti voglio bene. Ricordo i momenti migliori!

Anche Graham Nash ha reso omaggio allo scomparso musicista:

“So che le persone tendono a concentrarsi su quanto sia stata instabile la nostra relazione a volte, ma ciò che è sempre stato importante per me e David più di ogni altra cosa è stata la pura gioia della musica che abbiamo creato insieme, il suono che abbiamo scoperto l’uno con l’altro e il profonda amicizia che abbiamo condiviso in tutti questi lunghi anni “, ha continuato.

“David era senza paura nella vita e nella musica. Lascia dietro di sé un enorme vuoto per quanto riguarda la pura personalità e il talento in questo mondo. Ha espresso la sua mente, il suo cuore e la sua passione attraverso la sua bellissima musica e lascia un’incredibile eredità. Queste sono le cose che contano di più. Il mio cuore è davvero con sua moglie, Jan, suo figlio, Django, e tutte le persone che ha toccato in questo mondo.

Stephen Stills ha reso omaggio ai suoi colleghi musicisti in un commovente messaggio inviato a Rolling Stone:

“Ho letto una citazione sull’esecuzione della nona sinfonia di Mahler da parte del critico musicale Mark Swed da parte del compositore Gustave Mahler che mi ha fermato per un momento:”

“La morte è entrata nella stanza con placide zampe di gatto.”

Avrei dovuto sapere che stava succedendo qualcosa.

David e io ci siamo scontrati molto nel tempo, ma erano per lo più colpi di striscio, ma ci hanno comunque lasciato il cranio intorpidito.

Ero felice di essere in pace con lui.

Era senza dubbio un musicista gigante e la sua sensibilità armonica era a dir poco geniale.

La colla che ci teneva insieme mentre la nostra voce si librava, come Icaro, verso il sole.

Sono profondamente addolorato per la sua scomparsa e mi mancherà oltre misura”.

Foto di Crosby, Stills & Nash di Piero Paravidino

Avatar
Author

Write A Comment