Kerry King è stato recentemente intervistato sul suo album di debutto solista “From Hell I Rise” e la reunion degli SLAYER.

Al chitarrista è stato chiesto un parere su The Mandrake Project“, nuovo disco solista di Bruce Dickinson, dicendo che non ha tempo da perdere nell’ascoltare i nuovi album degli Iron Maiden perché le canzoni sono diventate troppo lunghe

“Non ho ascoltato il nuovo album di Bruce ma ho un amico che mi ha detto che è meglio di quello dei Maiden.

Non mi sorprenderebbe… niente contro i Maiden… ma le loro canzoni sono diventate così lunghe, amico, non ho proprio tempo da perderci.

E la mia capacità di attenzione non è così grande.

Il musicista ha poi espresso parole di apprezzamento sul nuovo album dei Judas Priest:

Non ho ascoltato per intero il nuovo album dei Priest, ma ho ascoltato una manciata di canzoni alla radio.

Ne ho sentita una che mi ha colpito. “The Serpent and the King”.

È davvero fantastica e sembra una evoluzione di ciò che hanno fatto.

Non ho ascoltato l’intero album, ma lo farò sicuramente. A dire il vero, suonerò con i loro tra un paio di settimane.” 

 

KERRY KING sarà in concerto insieme alla sua band il prossimo 6 luglio al Rock In Roma (Ippodromo delle Capannelle) e il 7 luglio a Metal Park (Romano D’Ezzelino, Vicenza).

Avatar
Author

Comments are closed.