Michael Monroe, frontman degli HANOI ROCKS, ha incontrato il cantante dei MÖTLEY CRÜE, Vince Neil, 39 anni dopo il tragico incidente in cui perse la vita il batterista Nicholas “Razzle” Dingley.

L’incontro è avvenuto al festival Rockfest di Hyvinkää, in Finlandia.

Nel 2019 Michael Monroe, ex leader degli Hanoi Rocks, alla domanda se avesse visto il film “The Dirt”, dove viene descritta la scena dell’incidente che vide coinvolto un ubriaco Vince Neil alla guida e il batterista Nicholas “Razzle” Dingley, aveva risposto di non essere interessato, aggiungendo se avessero incluso anche le ragazze paralizzate dopo l’incidente nel film.

Nel 2004, Monroe aveva criticato pesantemente i Motley Crue per la decisione della band di intitolare un cofanettoMusic To Crash Your Car To“, chiamando la scelta irrispettosa e riferendosi al bassista del gruppo Nikki Sixx come “superficiale”, “ignorante” e “stupido”.

Il musicista ha scritto su IG dopo l’incontro con Neil:

Uno dei momenti più importanti della mia vita è stato incontrare Vince Neil per la prima volta ieri sera. Razzle ha sempre voluto che ci incontrassimo perché pensava che “noi cantanti” fossimo molto simili. In circostanze diverse, entrambe le band probabilmente sarebbero diventate buone amiche, ma il destino aveva altri piani… Grazie per il tuo tempo, Vince. Non abbiamo detto molto, ma i tuoi occhi mi hanno detto più di 1000 parole. E il tuo modo di cantare è stato fantastico allo spettacolo. È bello vedervi finalmente dal vivo 

 

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da Michael Monroe (@michaelmonroeofficial)

Avatar
Author

Comments are closed.