Ozzy Osbourne ha fatto la sua prima apparizione pubblica dopo aver dichiarato di essere affetto dal morbo di Parkinson ai Grammy Awards di ieri sera.

Parlando al pre-show “Grammy Red Carpet Live” della CBS con sua figlia Kelly al suo fianco, il cantante BLACK SABBATH ha ammesso che l’anno scorso è stato un anno difficile da quando gli è stato diagnosticato il disturbo neurodegenerativo lo scorso febbraio.

Il cantante dei BLACK SABBATH ha dichiarato:

“L’anno scorso è stato un inferno per me”, ha detto. “Ho avuto un intervento chirurgico al collo. Ho annunciato al mondo che ho il Parkinson. È stato un anno piuttosto rock’n’roll per me.”

Il rocker di 71 anni, che camminava con un bastone, ha aggiunto che spera di riprendere presto il tour:

“Se sto abbastanza bene per farlo…”, ha detto. “Faccio terapia fisica ogni giorno, cinque giorni alla settimana. Sto provando, facendo il meglio che posso. La chirurgia del collo non è facile.”

Kelly ha detto che è orgogliosa dei progressi di suo padre.

“Vedere fino a che punto è arrivato papà quest’anno e fino a che punto è arrivato nell’ultima settimana da solo è stato semplicemente incredibile”, ha detto. “Penso che dire la sua verità sia stato un peso che si è tolto dalle spalle. E anche il suo fisioterapista sta dicendo che i progressi che sta facendo in questa settimana sono incredibili.”

E’ in arrivo il nuovo disco di Ozzy, Ordinary Man, registrato a Los Angeles, l’album presenta il produttore Andrew Watt alla chitarra, Duff McKagan (GUNS N ‘ROSES) al basso e Chad Smith (RED HOT CHILI PEPPERS) alla batteria.

L’ex cantante dei BLACK SABBATH aveva nuovamente annunciato il rinvio del tour europeo 2020 . Il concerto precedentemente annullato del 1 marzo 2019 era stato riprogrammato per il 10 marzo 2020 all’Unipol Arena di Bologna e poi nuovamente spostato al 19 Novembre. Ad aprire lo show ci saranno i JUDAS PRIESTBiglietti ancora disponibili qui.

redazione
Author

Write A Comment

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi