Un portavoce di Steven Adler ha riferito al sito TMZ che l’accoltellamento di ieri non è stato un tentativo di suicidio, ma semplicemente un incidente.

Il rappresentante dell’ex batterista dei Guns N’ Roses non avrebbe specificato cosa ha causato l’incidente,  ma ha descritto la “ferita superficiale e di modesta entità “. Tanto che viene confermato che Adler ha ancora intenzione di esibirsi in un concerto del 12 luglio a Las Vegas. Lo spettacolo deve andare avanti, come si suol dire. Per quanto riguarda il passato abuso di sostanze di Steven – il suo portavoce ha assicurato che è sobrio e pulito da diversi anni.

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Come get lucky with us at the Golden Nugget in Las Vegas July 12!!! #whathappensinvegasstaysinvegas #lasvegas #nevada #rockandroll #livemusic #gnr #doubletap #lovemyband

Un post condiviso da Steven Adler (@realstevenadler) in data:

Una richiesta di soccorso era stata fatta dalla casa di Adler dopo le 18.30, e quando sono arrivati i poliziotti e paramedici hanno trovato Adler con una ferita da coltello allo stomaco.

Fortunatamente, Adler dovrebbe sopravvivere, poiché è stato portato in un ospedale con “lesioni non mortali“. Nessun sospetto è coinvolto nell’incidente secondo il rapporto, pertanto il gesto dovrebbe essere autoinflitto.

Adler è stato molto onesto sulle sue lotte con la tossicodipendenza nel corso degli anni, essendo apparso nella serie televisiva Celebrity Rehab. Adler sembrava essere di buon umore nei giorni scorsi con la sua band Adler’s Appetite. L’ultima nuova foto di se stesso prima della pugnalata è stata scattata 4 giorni fa a Biloxi dopo un concerto con la sua band.

 

Avatar
Author

Write A Comment