In una recente intervista rilasciata al podcast Let there be talk, il bassista storico della band Cliff Williams ha dichiarato pubblicamente che è tornato sui suoi passi rientrando nella band, ma che non intende di certo fare un tour di grosse proporzioni insieme agli Ac/Dc.
Ha sottoscritto accordi ben precisi, che prevederanno soltanto la sua partecipazione ad alcuni shows.
“Già all’inizio del tour di ‘Rock Or Bust‘ sentii che per me era arrivato il momento di smettere. Non volevo più fare questi tour di due anni e allo stesso tempo non volevo essere un freno per la band. Dissi quindi al gruppo che per me quello sarebbe stato l’ultimo tour e fu difficile portarlo a termine. Grazie a Dio, Axl Rose ci diede una mano e fece un gran bel lavoro. Alla fine del tour, per me era finita. Ho deciso di rientrare e registrare ‘Power Up’ come tributo a MalcolmYoung. Ho voluto farlo per lui e per la band in cui noi e lui abbiamo suonato per 40 anni. Abbiamo fatto delle prove, prima che arrivasse il covid-19, e sono andate molto bene. La band suonava molto bene, quindi mi hanno chiesto: ‘Vuoi fare qualche show?’ e ho risposto: ‘Certo, qualche show’. Poi è arrivata la pandemia. […Ho qualche problemino fisico e non starò qui ad annoiarvi parlandone ma sì, rende difficile andare in tour. Sono grato dei tour che abbiamo fatto in passato ed è stato fantastico ma ora non voglio più farlo”.
La band ha recentemente pubblicato il primo singolo “Shot in the dark”, tratto dal nuovo lavoro “PWRUP” in uscita il prossimo 13 Novembre.

 

 

Mauro Brebbia
Author

Write A Comment

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi