Roxy Blue – Roxy Blue

Ritornano i Roxy Blue dopo 27 anni di silenzio e lo fanno in grande stile con il loro omonimo album. Un bel concentrato di energia e pura passionalità carnale. Tanto buon rock’n’roll da gustare tutto d’un fiato.

I Roxy Blue, quartetto di Memphis, hanno debuttato discograficamente nel 1992 con l’album ‘Want Some?’ che ha riscosso all’epoca un discreto successo, ma il grunge imperava e i gruppi del tardo glam e del rock’n’roll stradaiolo iniziavano il loro declino, di conseguenza la band no ha avuto il riscontro meritato. Tre dei quattro componenti del gruppo sono attualmente nella band: Todd Poole, voce, Josh Weil, basso e Scotty Trammell, batteria, sono ancora parte integrante di questo interessante ritorno. Entra in formazione Jeffrey Wade Caughron alla chitarra come sostituto di Sid “Boogie” Fletcher che ha intrapreso la carriera come solista. 

Quando si parla di ritorni in campo, di solito, i destini delle band devono scontrarsi con la mancanza di idee e con il fattore tempo, anagrafe, perdita di smalto compositivo e via dicendo. Sarà così anche per i Roxy Blue? Assolutamente sbagliato in questo caso.

L’album ‘Roxy Blue’ è incredibilmente moderno, corposo, splendidamente organizzato ed incredibilmente rock’n’roll. Belle sonorità avvolgenti, un songwriting deciso e armonioso, un’energia che solo la passione e la voglia di ricominciare in grande stile riescono a dare. 

La prova offerta dei quattro rocker è veramente di livello. La voce di Todd Poole è calda e raffinata, graffiante, soffocante quando la necessità lo richiede, la chitarra Jeff Caughron è perfettamente integrata con le armonie proposte nei riff e negli assolo. Josh Weil e Scott Trammell sono dei sensazionali metronomi, perfetti, martelli e splendidi musicisti.

L’album è davvero imprevisto per la sua componente creativa e di emozione che suscita. Davvero tutto d’un fiato. Già il primo ascolto è efficace per comprendere che la band band è in piena forma. Devo dire il vero? Mi piace molto! Gli amanti del rock’n’roll stradaiolo lo apprezzeranno per la sua durezza e autenticità, tra melodie, immancabili, e riff duri e crudi. Insomma rock’n’roll…

L’inizio è disarmante con la doppietta dei primi solchi. ‘Silver Lining‘ (di seguito l’audio uffciale) e ‘Rockstar Junkie‘ sono davvero una perfetta presentazione di quello che sarà il lavoro. ‘Scream‘ anche si propone come brano ricco di passione e follia in stile grandi band californiane di fine anni ’80… Bella la ballad, immancabile, ‘Collide‘, calda, passionale, armoniosa, perfetta! che assolo.

E poi si riprende con grande forza. Davvero album interessante e mi ripeto inaspettato. Lo stile, come detto in precedenza, in certi casi richiami alcuni passaggi in stile tardo glam metal della fine degli anni ’80 primi ’90. Non è una brutta cosa sia chiaro, anche perchè la personale elaborazione talentuosa esalata il concetto espresso in precedenza. ‘Outta The Blue‘ è un esempio di sfacciato rock’n’roll su descritto. Stessa cosa, ma con quel briciolo di cattiveria in più è ‘Til The Well Runs Dry‘. wow… ‘Human Race‘ e ‘What It’s Like’ seguono il consolidato schema, ma quest’ultima ha un ritornello molto interessante così come il tempo che sostiene il brano. Bella anche la conclusiva ‘Overdrive‘ che mette il punto finale a questo splendido lavoro.

Non ho trascurato, ma ci sono altri due intermezzi più pacati e lenti. Il primo, ‘Blinders‘ con il suo inizio acustico e con un crescendo magnifico di intensità potenza che sfocia nell’ennesimo assolo coinvolgente, poi ‘How Does It Feel‘, autentico passaggio di rock melodico, suadente, particolare.

Roxy Blue‘… ma che bell’album e che bella band… ma perchè solo ora sono tornati in campo insieme questi musicisti spettacolari?

 

roxybluememphis.com

Frontiers Music – Agosto 2019

Tracklist:
1. Silver Lining
2. Rockstar Junkie
3. Scream
4. Collide
5. Outta The Blue
6. Blinders
7. Til The Well Runs Dry
8. Human Race
9. How Does It Feel
10. What It’s Like
11. Overdrive

Band:
Todd Poole – Vocals
Scott Trammell – Drums
Josh Weil – Bass
Jeff Caughron – Guitar

 

 

Articoli Correlati

About Francesco Amato 702 Articoli
Born to Lose, Live to Win | Rock'n'Roll is my life, so... long live rock'n'roll !!!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


X