RUSH: E’ morto NEIL PEART. Il batterista del gruppo canadese aveva 67 anni

Il leggendario batterista se ne è andato dopo una lunga battaglia contro un cancro al cervello

Neil Peart, il batterista dell’iconica band canadese Rush, è morto all’età di 67 anni. La notizia è stata battuta dalla CBC e ovviamente sta cominciando a rimbalzare sui siti di tutto il mondo.

L’influente musicista e paroliere è morto martedì, 7 gennaio 2020, a Santa Monica, in California, dopo che gli era stato diagnosticato un cancro al cervello, secondo una dichiarazione rilasciata venerdì dal portavoce della famiglia Elliot Mintz.

La sua morte è stata confermata da Meg Symsyk, portavoce dei media del trio progressive rock composto da Peart, Geddy Lee e Alex Lifeson.

Il mondo del rock è ancora una volta in lacrime…

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


X