Suspect208, la band composta dal batterista London Hudson (figlio del chitarrista dei Guns N ‘Roses Slash), il bassista Tye Trujillo (figlio del bassista dei Metallica Robert Trujillo) e il chitarrista Niko Tsangaris, si sono separati dal cantante Noah Weiland (figlio del defunto cantante  degli Stone Temple Pilots e Velvet Revolver Scott Weiland).

In una dichiarazione, la band afferma di essere stata costretta a licenziare Noah perché

“Stava percorrendo un oscuro sentiero dell’uso di droghe che ha ostacolato la nostra amicizia e la band”.

Il padre di Noah è morto nel 2015 a causa di un’overdose accidentale di cocaina, etanolo e metilendiossiamfetamina. 

La dichiarazione dei Suspect208:

“Come molti di voi sanno, abbiamo lasciato andare il nostro cantante, Noah. Eravamo davvero vicini a lui ed è l’ultima cosa che avremmo mai voluto fare, ma doveva essere fatto per la sua sicurezza, così come per il prosieguo della band. Questa decisione è stata presa dalla band perché era l’ultima cosa che potevamo fare per andare avanti.

Noah non stava scrivendo testi e non faceva la sua parte nella band da due mesi prima che lo lasciassimo andare. Stava percorrendo un oscuro sentiero di uso di droghe che ha ostacolato la nostra amicizia e la band. Infine, ci sono stati molti casi su questioni di poco con cui abbiamo discusso.

Gli auguriamo il meglio e ci teniamo profondamente a lui. Tuttavia, abbiamo fatto tutto il possibile per aiutarlo. Grazie a coloro che restano con noi in questo avventura, siamo molto grati “.

La band sta ora tenendo delle audizioni per trovare un nuovo cantante.

Author

Write A Comment

X