Dopo l’annuncio di fine aprile in cui Nervosa, la band brasiliana tutta femminile, annunciava l’abbandono della bassista cantante Fernanda Lira e della batterista Luana Dametto, ecco l’annuncio della nuova line up con un post sulla pagina facebook della band…

Ecco quanto recita il comunicato:

Dopo giornate intense di provini con ragazze provenienti da tutto il mondo, siamo arrivati alla nuova line up ufficiale.

E’ stata un po’ una sfida fare un’audizione a distanza, ma dove c’è la volontà, c’è la forza.

Prika Amaral ha detto:

È stata un’esperienza incredibile incontrare così tante donne di talento. Non è stato facile sceglierne una sola ed essere costretta a dire “No” a diverse musiciste davvero brave. Ma la questione va oltre la competenza musicale. Si tratta di disponibilità, postura professionale, buona comunicazione, ecc … Ma sono molto contenta del risultato e molto fiduciosa. Ho già salvato molte nuove canzoni e abbiamo già iniziato a scrivere (che era uno dei test applicati durante le audizioni). Lanceremo un po’ di nuovo materiale online mentre la situazione di Covid-19 è sistemata. Vi garantisco che Nervosa ha tutta la sua forza”.

Per occuparsi dei compiti di canto è stata scelta Diva Satanica, attualmente è la vocalist della band Bloodhunter, dove hanno già fatto diverse presentazioni importanti anche a fianco dei Nervosa.

Al basso abbiamo un grande nome, Mia W. Wallace, che ha suonato con Abbath e (la reincarnazione degli Hellhammer) Triumph of Death, tra gli altri.

Infine, alla batteria, The Revelation, Eleni Nota. Batterista di grande energia, che attualmente suona nelle band progressive metal Mask of Prospero e Croque Madame.

La scelta di essere un quartetto è stata quella di dare ai Nervosa un nuovo approccio e mostrare qualcosa di diverso. Si tratta di una nuova fase, un nuovo Nervosa, ma ancora con la sua essenza thrash/death intatta, con riff con molta discesa e forte presa, batteria veloce e tecnica, un suono rinnovato, più pesante, basso e voce aggressiva e super thrash metal. Un secondo chitarrista è ancora un’opzione, ma non per il momento attuale, dove comporta molti adattamenti e una grande sfida logistica, ma per il futuro è molto possibile.

Grazie a tutti per il vostro sostegno!

 

Redazione
Author

Write A Comment

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi